1. Aspetti Generali. Ambito di applicazione.

  1. Le presenti Condizioni Generali si applicano a qualsiasi compravendita di prodotti effettuata tra noi - fine trade gmbh, società con socio unico, con sede legale in Austria, Am Gammarkt 4, 6640 Gotzis, iscritta al Firmenbuch (Registro delle Imprese) al n. FN 359644 presso il Tribunale Distrettuale (Landesgericht) di Feldkirch (di seguito la "Società") - e il Cliente, come di seguito definito.

  2. Sono definiti "Clienti Consumatori" ai fini delle presenti Condizioni Generali tutti i clienti persone fisiche che agiscono quali "consumatori", ai sensi dell'articolo 3, lett. a), del d.lgs. 6 settembre 2005, n. 206. Sono definiti "Clienti Professionisti", ai fini delle presenti Condizioni Generali, tutti i clienti che agiscono quali "professionisti" ai sensi dell'articolo 3, lett. c), del d.lgs. 6 settembre 2005, n. 206.

    Salvo ove diversamente previsto, le presenti Condizioni Generali si applicano sia ai Clienti Consumatori che ai Clienti Professionisti, i quali congiuntamente sono definiti "Clienti" (o, singolarmente, "Cliente").

  3. Per "Contratto" si intendono, congiuntamente, le presenti Condizioni Generali (ivi incluso qualsiasi documento ivi richiamato), nonché la Proposta d'Ordine debitamente accettata ai sensi delle presenti Condizioni Generali.

  4. È esclusa l'applicazione a ciascun Contratto concluso ai sensi del successivo articolo 2 di qualsiasi termine o condizione eventualmente apposti e/o richiamati dal Cliente nella Proposta d'Ordine (o in altri documenti) che non siano espressamente accettati per iscritto dalla Società.

  5. Per evento di "Forza Maggiore" si intende ogni evento, atto, fatto o circostanza imprevedibile e non imputabile alla parte che la invoca, che non sia stato possibile impedire o limitare adoperando l'ordinaria diligenza e tale da rendere impossibile l'adempimento in tutto o in parte di alcuna delle proprie obbligazioni scaturenti dal Contratto. A mero titolo esemplificativo e non esaustivo, i seguenti eventi costituiscono eventi di Forza Maggiore: (i) scioperi nazionali e locali generali e di categoria (diversi comunque da scioperi aziendali); (ii) guerre od altri atti di ostilità, comprese azioni terroristiche, sabotaggi, atti vandalici, furti, sommosse, insurrezioni e altre agitazioni civili; (iii) blocchi o embarghi; (iv) fenomeni naturali avversi di portata eccezionale; (v) qualsiasi modifica normativa, o la revoca, l'annullamento, la scadenza o la sospensione di qualsiasi autorizzazione, permesso o licenza ovvero qualsiasi provvedimento di qualsivoglia autorità competente che non sia imputabile alla parte che invoca l'evento di Forza Maggiore. Per chiarezza, qualora uno qualsiasi dei suddetti eventi o circostanze dovesse colpire o comunque riguardare un fornitore della Società incaricato a qualsiasi titolo di prestare, in tutto o in parte, attività ricomprese nel Contratto, tale evento o circostanza costituirà una causa di Forza Maggiore per la Società (e potrà dunque essere invocato dalla Società medesima).

  6. Per "sito" o "sito web" si intende il sito internet www.tagliariol.it

2. Conclusione del contratto, consenso alla trasmissione di informazioni, conferma del contratto via email.

  1. Effettuando un proposta d'ordine di acquisto ("Proposta d'Ordine"), il Cliente formula una proposta contrattuale vincolante per l'acquisto di prodotti dalla Società.

    Nel caso di Proposte d'Ordine trasmesse con mezzi elettronici, la Società confermerà, senza ritardo, al Cliente l'avvenuta ricezione della Proposta d'Ordine mediante comunicazione elettronica (ossia, via email). La conferma di ricezione della Proposta d'Ordine non costituisce di per sè accettazione vincolante della proposta contrattuale. La conferma di ricezione della Proposta d'Ordine si considera dichiarazione di accettazione esclusivamente nel caso in cui la Società la riconosca espressamente come tale.

  2. La Società ha la facoltà accettare la Proposta d'Ordine -entro una settimana dalla ricezione della Proposta d'Ordine. Ove la Proposta d'Ordine dei beni avvenga con mezzi elettronici, la Società ha facoltà di accettare la Proposta d'Ordine stessa entro 3 (tre) giorni lavorativi successivi all'avvenuta ricezione della Proposta d'Ordine. Decorso inutilmente tale termine, senza che la Società abbia accettato la Proposta d'Ordine, la relativa proposta deve intendersi come non accettata dalla Società.

  3. La Proposta d'Ordine potrà essere accettata dalla Società previo esito positivo: (A) della verifica della disponibilità dei prodotti oggetto della Proposta d'Ordine e/o (B) delle verifiche - anche da parte di società terze - in merito al rating creditizio del Cliente.

  4. È facoltà della Società non accettare, in tutto o in parte, qualsiasi ulteriore Proposta d'Ordine effettuata dal Cliente, in caso di inadempimento, totale o parziale da parte del Cliente di un precedente Contratto, ossia finché la spedizione non sia stata effettuata e il prezzo dei beni non sia stato integralmente corrisposto dal Cliente.

  5. La Società ha facoltà di risolvere il Contratto al verificarsi di un evento di Forza Maggiore ovvero la prestazione divenga impossibile o eccessivamente onerosa ai sensi di legge.

  6. Nell'eventualità di impossibilità sopravvenuta, totale o parziale della prestazione, dovuta a causa non imputabile alla Società, il cliente verrà informato senza ritardo. Quanto eventualmente già corrisposto a titolo di corrispettivo sarà restituito senza ritardo.

  7. Nel caso di Proposta d'Ordine effettuata con modalità elettroniche, copia cartacea del Contratto sarà conservata dalla Società, la quale provvederà a inviarla al Cliente a mezzo email all'atto dell'accettazione della proposta. Le Condizioni Generali sono messe a disposizione del Cliente prima della conclusione del Contratto medesimo e sono stampabili e salvabili su supporto duraturo a cura del Cliente medesimo.

  8. Il Cliente accetta che tutte le informazioni da fornire a cura della Società per legge saranno inviate a mezzo email.

  9. La Società si riserva - e il Cliente accetta fin d'ora - il diritto di cedere i propri crediti nei confronti del Cliente a soggetti terzi.

3. Riserva di proprietà. Clausola applicabile esclusivamente ai contratti conclusi con clienti qualificabili come Professionisti.

  1. I beni oggetto del Contratto resteranno di proprietà della Società sino all'integrale pagamento del prezzo da parte del Cliente Professionista.

  2. Il Cliente Professionista dovrà: (a) conservare con cura i beni per tutto il periodo in cui gli stessi sono soggetti a riserva di proprietà, (b) tenerli separati dai beni di sua proprietà, e (c) indicare che tali beni sono di proprietà della Società. Il Cliente Professionista dovrà informare senza ritardo e in forma scritta la Società relativamente a ogni iniziativa da parte di terzi che abbia per oggetto i beni (in particolare nel caso di eventuali azioni esecutive sugli stessi), nonché di ogni danno o distruzione degli stessi. Il Cliente Professionista dovrà comunicare alla Società senza ritardo ogni evento modificativo della propria compagine societaria, ove applicabile, ovvero ogni mutamento del proprio indirizzo di residenza.

    Il Cliente Professionista dovrà risarcire la Società di ogni danno e spesa dalla stessa subiti a seguito dell'inadempimento dei presenti obblighi o rispetto a eventuali azioni intraprese per impedire iniziative di terzi aventi a oggetto i beni.

  3. Ove il Cliente Professionista si renda inadempiente rispetto al Contratto (ivi incluso, in caso di ritardo nei pagamenti), la Società avrà la facoltà di risolvere il Contratto, ai sensi delle norme vigenti, e di richiedere la restituzione dei beni.

  4. Inoltre, la Società avrà la facoltà, nel caso di violazione degli obblighi di cui al punto 2) che precede, di risolvere il contratto e di richiedere la restituzione dei beni, laddove non sussista alcuna ragionevole possibilità di adempimento del Contratto stesso. Il Cliente Professionista ha il diritto di vendere i beni nel corso dell'ordinaria attività commerciale. Il Cliente Professionista cede sin d'ora alla Società tutti i crediti nei confronti di terzi derivanti da tali rivendite per l'importo indicato in fattura, e si impegna a redigere per tali crediti una nota da allegare ai propri libri contabili ovvero fatture. La Società accetta tale cessione. A seguito di detta cessione, il Cliente Professionista è autorizzato a riscuotere il credito, fermi gli obblighi di pagamento nei confronti della Società. La Società si riserva il diritto di riscuotere essa stessa il credito, procedendo a notificare la cessione al terzo debitore, qualora il Cliente Professionista si renda inadempiente ai propri obblighi di pagamento.

  5. Eventuali interventi sui beni da parte del Cliente Professionista saranno realizzati per conto della Società e secondo le istruzioni da questa impartite. La Società non si assume alcuna responsabilità per interventi sui beni realizzati dal Cliente in difformità alle istruzioni fornite dalla Società o senza il consenso di quest'ultima.

    In caso di trasformazione dei beni, la Società acquisirà la comproprietà del nuovo bene in proporzione al valore del bene consegnato dalla Società.

    Lo stesso avviene nell'ipotesi in cui i beni siano trasformati ovvero combinati con altri beni che non appartengono alla Società.

4. Diritto di recesso (c.d. diritto di ripensamento), contratti conclusi a distanza / contratti di vendita online per clienti consumatori.

Informazioni sul diritto di recesso

Il Cliente Consumatore dispone di un periodo di 14 (quattordici) giorni per recedere dal presente contratto senza dover fornire alcuna motivazione e senza dover sostenere ulteriori costi a eccezione di quelli eventualmente da sostenersi per la restituzione della merce.

Il termine di 14 (quattordici) giorni di cui sopra decorre dal momento in cui il Cliente Consumatore, ovvero un terzo designato dal cliente stesso (diverso dal vettore), acquisisce il possesso fisico dei beni o (ai sensi dell'art. 52 del d.lgs. 6 settembre 2005, n. 206):
1) nel caso di beni multipli ordinati dal consumatore mediante un solo ordine e consegnati separatamente, dal giorno in cui il consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal consumatore, acquisisce il possesso fisico dell'ultimo bene;
2) nel caso di consegna di un bene costituito da lotti o pezzi multipli, dal giorno in cui il consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal consumatore, acquisisce il possesso fisico dell'ultimo lotto o pezzo;
3) nel caso di contratti per la consegna periodica di beni durante un determinato periodo di tempo, dal giorno in cui il consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal consumatore, acquisisce il possesso fisico del primo bene.

Al fine di esercitare il proprio diritto di recesso, il Cliente Consumatore deve informare la Società (fine trade gmbh, indirizzo: Am Garnmarkt 4, 6840 G”tzis, Austria, numero di telefono: +43 552320880-0, numero di fax: +43 5523 209024, indirizzo email: servizioclienti.dp@docomodigital.com) circa la propria volontà di recedere dal Contratto inviando una dichiarazione esplicita in tal senso (a titolo di esempio: lettera raccomandata, fax, email). A tal fine, il Cliente Consumatore può anche avvalersi del modulo di recesso allegato.

Al fine di esercitare il diritto di recesso nel rispetto del termine di legge, è sufficiente che il Cliente Consumatore abbia inviato la comunicazione relativa all'esercizio di detto diritto prima della scadenza del predetto periodo.

Conseguenze del recesso.

Qualora il Cliente Consumatore eserciti il recesso, la Società sarà tenuta a restituire, senza ritardo e comunque entro 14 (quattordici) giorni dall'avvenuta ricezione della comunicazione di recesso da parte della Società, tutti i pagamenti ricevuti dal Cliente Consumatore, incluse le spese di consegna (a eccezione di eventuali costi aggiuntivi sostenuti dal Cliente Consumatore nel caso in cui questi abbia richiesto un tipo di consegna diversa dal tipo meno costoso di consegna offerto dalla Società).

La Società eseguirà tale rimborso utilizzando lo stesso metodo di pagamento usato dal Cliente Consumatore per la corresponsione degli importi dovuti, salvo che non sia stato espressamente convenuto altrimenti; in nessun caso sarà previsto a carico del Cliente Consumatore alcun addebito per tali operazioni di rimborso.

La Società potrà rifiutarsi di provvedere al rimborso sino a quando non abbia ricevuto i beni oggetto di recesso oppure finché il Cliente Consumatore non abbia dimostrato di aver rispedito i beni, a seconda di quale situazione si verifichi per prima.

Il Cliente Consumatore dovrà inviare i beni ovvero consegnare gli stessi presso l'indirizzo indicato nella Proposta d'Ordine e nella fattura senza ritardo, e in ogni caso entro 14 (quattordici) giorni dalla data in cui ha comunicato alla Società la sua decisione di recedere dal Contratto. Il termine si considererà rispettato qualora il Cliente Consumatore rispedisca i beni prima della scadenza del periodo di 14 (quattordici) giorni.

Il Cliente Consumatore sosterrà il costo diretto della restituzione dei beni.

Il Cliente Consumatore sarà responsabile unicamente della diminuzione del valore dei beni nella misura in cui essa derivi da una manipolazione dei beni diversa da quella necessaria per verificarne la natura, le caratteristiche e il funzionamento.

Esclusione del diritto di recesso.

Salvo quanto diversamente previsto dalle parti, il predetto diritto di recesso (c.d. diritto di ripensamento) non si applica, ai sensi dell'art. 59 del d.lgs. 6 settembre 2005, n. 206, alle seguenti tipologie di contratti:

  1. i contratti di servizi successivamente alla completa prestazione del servizio se l'esecuzione è iniziata su esplicita richiesta del cliente e se lo stesso ha confermato di essere consapevole della perdita del diritto di recesso a seguito della piena esecuzione del contratto da parte della Società;

  2. alla fornitura di beni o servizi il cui prezzo è legato a fluttuazioni nel mercato finanziario che la Società non è in grado di controllare e che possono verificarsi durante il periodo di recesso;

  3. alla fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati;

  4. alla fornitura di beni soggetti a deterioramento o la cui data di scadenza è breve;

  5. alla fornitura di beni sigillati che non si prestano a essere restituiti per motivi igienici o connessi alla tutela della salute e che sono stati aperti dopo la consegna;

  6. alla fornitura di beni che, dopo la consegna, risultano, per loro natura, irreversibilmente mescolati con altri beni;

  7. alla fornitura di bevande alcoliche il cui prezzo sia stato concordato al momento della conclusione del contratto di vendita, la cui consegna possa avvenire non prima di 30 giorni dalla conclusione del contratto e il cui valore effettivo dipenda da fluttuazioni sul mercato che non possono essere controllate dalla Società

  8. alla fornitura di registrazioni audio o video sigillate o di software informatici consegnati in un involucro sigillato se il sigillo è stato rimosso dopo la consegna;

  9. alla fornitura di giornali, periodici e riviste a eccezione dei contratti di abbonamento per la fornitura di tali pubblicazioni;

  10. ai servizi offerti nei seguenti settori: fornitura di alloggi per fini non residenziali, trasporto di beni, servizi di noleggio di autovetture, servizi di catering ovvero servizi attinenti attività ricreative qualora la Società abbia previsto nel contratto una data o un periodo di esecuzione specifici;

  11. alla fornitura di contenuti digitali su un supporto non materiale se l'esecuzione è iniziata con l'accordo espresso del cliente e con la sua accettazione della conseguente perdita del diritto di recesso.

CLIENTE PROFESSIONISTA

Il diritto di recesso è escluso e, pertanto, i paragrafi che precedono non trovano applicazione con riguardo a Contratti conclusi con Clienti Professionisti.


5. Corrispettivo. Modalità di pagamento.

  1. Le seguenti disposizioni si applicano in assenza di specifiche disposizioni nei singoli Contratti.

  2. I prezzi dei beni sono quelli pubblicati sul sito all'atto dell'invio della Proposta d'Ordine. I prezzi possono variare in qualunque momento; la Società non garantisce in merito al fatto che il prezzo di vendita dei beni rimanga disponibile o invariato per un certo periodo di tempo. Al contrario e per chiarezza, qualsiasi prezzo indicato in una Proposta d'Ordine debitamente accettata dalla Società rimarrà fermo e immodificabile tra le parti.

  3. I prezzi sono espressi per i Clienti Professionisti al netto di IVA (applicabile ai sensi di legge).

  4. Nell'ambito della vendita che preveda una spedizione, il relativo prezzo non include le eventuali spese per l'assicurazione di trasporto, i costi di spedizione, i costi sostenuti dalla Società tali importi sono resi noti prima della conclusione della procedura di inoltro della Proposta d'Ordine.

  5. Il prezzo potrà essere pagato con bonifico bancario, tramite PayPal, carta di credito.

    Gli acquisti possono essere effettuati mediante la modalità (i) "pagamento su fattura" o (ii) "pagamento a rate" come indicato sul sito e che potranno essere selezionate dal Cliente in sede di processo di acquisto. Entrambe le modalità non prevedono costi aggiuntivi per il Cliente.

    Il prezzo potrà essere pagato con ogni altra modalità di pagamento messa a disposizione dalla Società. La Società si riserva di escludere alcune modalità di pagamento. Il Cliente verrà informato tempestivamente a tale riguardo prima della conclusione del Contratto. Il pagamento volontario tramite carta di credito e in tutti i casi in cui sia richiesto dalla legge, è consentito esclusivamente ai Clienti che abbiano compiuto 18 (diciotto) anni.

    Si prega di verificare che l'indirizzo di consegna, quello di residenza e l'indirizzo indicato in fattura siano i medesimi.

  6. Il Cliente dovrà corrispondere interessi di mora a un tasso pari (i) agli interessi legali per il Cliente Consumatore e (ii) a quello previsto dalla Direttiva 2011/7/UE per il Cliente Professionista. Nei rapporti con Clienti Professionisti la Società si riserva il diritto di dimostrare una perdita superiore in termini di interessi di mora e di esigere tale somma. Al Cliente saranno addebitate le spese amministrative sostenute dalla Società per i solleciti, nonché tutti i costi e le spese connesse all'attività di recupero del credito, che, con particolare riferimento ai Clienti Consumatori, saranno applicati nella misura massima del 10% dell'importo scaduto, mentre con riferimento ai Clienti Professionisti, nella misura prevista dal D.Lgs. 231/2002. Resta inteso che rimarranno a totale carico dei Clienti gli eventuali altri costi necessari per avvalersi delle più opportune forme di tutela legale. Il Cliente Professionista non avrà diritto di sospendere i pagamenti di importi che siano oggetto di contestazione da parte di quest'ultimo, ai sensi dell'art. 1462 c.c..

  7. Qualora l'acquisto sia stato effettuato mediante la modalità "pagamento a rate", in caso di mancato pagamento di una o più rate alle scadenze indicate in fattura per un valore superiore ad 1/8 del prezzo complessivo, è espressamente convenuto che il Cliente potrà essere dichiarato decaduto dal beneficio del termine ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 1525 c.c., con il conseguente diritto della Società di esigere immediatamente dallo stesso il pagamento dell'integrale residuo dovuto, ciò in aggiunta e/o in alternativa agli ulteriori rimedi previsti dalle presenti Condizioni Generali.

6. Informazioni in merito al pagamento.

In caso di pagamento a mezzo bonifico bancario, è necessario indicare nella causale il riferimento indicato nella nostra fattura. Ove la causale non corrisponda al riferimento di cui alla fattura, il Cliente dovrà (se richiesto) inviare alla Società la distinta di pagamento ovvero l'ordine di disposizione di bonifico a mezzo email, fax o posta ordinaria, al fine di permettere alla stessa di imputare correttamente il pagamento. Il Cliente sarà considerato inadempiente sino al momento in cui non sia possibile imputare correttamente il pagamento.


7. Accettazione della consegna, diritto di risoluzione del contratto in caso di mancata accettazione della consegna, passaggio del rischio.

  1. La consegna del bene avverrà per mezzo di un vettore, terzo rispetto alla Società.

  2. La Società può accettare ordini solo con consegna nel territorio dello Stato italiano. La Società non effettua spedizioni presso mail boxes, uffici postali, caselle postali e presso società che forniscono servizi di domiciliazione. Le spese di spedizione sono a carico del Cliente e sono evidenziate esplicitamente al momento dell'effettuazione della Proposta d'Ordine. Sono soggette a possibili sovrapprezzi per condizioni particolari (zone a traffico limitato, zone difficilmente raggiungibili o periferiche).

  3. Al momento della consegna della merce da parte del corriere, il Cliente è tenuto a controllare che:
    •    a) il numero dei colli in consegna corrisponda a quanto indicato in bolla o documento di trasporto (DDT);
    •    b) che l'imballo risulti integro, non danneggiato, né bagnato o, comunque, alterato.


  4. Eventuali danni esteriori o la mancata corrispondenza del numero dei colli devono essere immediatamente contestati al corriere che effettua la consegna e comunque prontamente comunicati alla Società.

  5. I termini di consegna indicati in ciascun Contratto devono intendersi come meramente indicativi; nessuna responsabilità può essere imputata alla Società in caso di ritardo nell'evasione della Proposta d'Ordine o nella consegna della merce ordinata.

  6. Il Cliente è tenuto ad accettare la consegna di cui al Contratto.

  7. Qualora non sia presente presso l'indirizzo indicato nella Proposta d'Ordine all'atto del primo tentativo di consegna, il Cliente riceverà una comunicazione dal vettore che il primo tentativo di consegna non è andato a buon fine. Il Cliente dovrà concordare con il vettore una nuova data di consegna, ovvero, nel caso in cui una nuova data di consegna sia stata già indicata nella comunicazione di mancata consegna, lo stesso dovrà essere presente in tale data e accettare la consegna concordata nel Contratto.

  8. In caso di mancata accettazione del bene oltre la seconda data di consegna la Società sarà autorizzata a risolvere il contratto senza concedere alcun termine ulteriore. Nel caso in cui nessuna persona sia disponibile presso l'indirizzo del Cliente per ritirare il bene, la Società rilascerà allo stesso un avviso di giacenza dei beni.

  9. Il rischio di distruzione ovvero accidentale deterioramento dei beni è trasferito al Cliente all'atto della consegna, ovvero nel caso di vendita con spedizione, al momento della consegna dei beni allo spedizioniere, al vettore ovvero altra persona o ente incaricato a eseguire la spedizione. Quest'ultima disposizione non si applica ai contratti conclusi con i Clienti Consumatori.

  10. Il ritardo nell'accettazione dei beni produce effetti equivalenti alla consegna. Quest'ultima disposizione non si applica ai contratti conclusi con i Clienti Consumatori.

8. GARANZIA

  1. In caso di vizio di conformità dei beni acquistati, il Cliente ha il diritto al ripristino della conformità del bene mediante riparazione ovvero sostituzione. È fatto salvo il diritto della Società di rifiutare una delle 2 (due) richieste qualora il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile ovvero eccessivamente oneroso rispetto all'altro.

    Nel caso di contratti conclusi con Clienti Professionisti, la Società adempirà ai propri obblighi di garanzia rispetto a vizi di conformità scegliendo essa stessa tra riparazione ovvero sostituzione del bene.

  2. Nel caso in cui le riparazioni ovvero sostituzioni non siano effettuate entro un congruo termine dalla richiesta, il cliente potrà a sua scelta richiedere una congrua riduzione del prezzo ovvero (in caso di vizio di conformità che non sia di lieve entità), la risoluzione del contratto.

  3. I Clienti Professionisti hanno l'obbligo di verificare la conformità dei beni alla consegna e, comunque, dovranno denunciare ogni vizio di conformità in forma scritta entro otto giorni dalla ricezione dei beni stessi, a pena di decadenza.

  4. Eventuali vizi occulti dovranno essere denunciati per iscritto immediatamente dopo la loro scoperta.

    L'onere della prova circa la scoperta del vizio, la data di scoperta e la sua tempestiva denuncia incombe sul Cliente. L'azione del Cliente Professionista si prescrive in un anno dalla consegna, ai sensi dell'art. 1495 c.c.

    Nei contratti conclusi con Clienti Consumatori, la Società sarà responsabile ai sensi degli articoli 130 e 132 del d.lgs. 6 settembre 2005, n. 206 quando il difetto di conformità si manifesti entro il termine di 2 (due) anni dalla consegna dei beni; il Cliente Consumatore dovrà denunciare il vizio di conformità entro il termine di 2 (due) mesi dalla scoperta del difetto.

  5. Le parti concordano che, in caso di vendita di beni usati, il periodo di garanzia è stabilito nel termine di 1 (un) anno dalla consegna del bene.

9. LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA', ESONERI DA RESPONSABILITA'

  1. Indipendentemente dalla relativa natura giuridica, la Società è tenuta a corrispondere un risarcimento ovvero a rimborsare l'intero importo delle spese in relazione alle perdite subite dal Cliente esclusivamente allorché esse siano conseguenza di dolo o colpa grave, o occultamento doloso di vizi, ovvero qualora siano state prestate dalla Società espresse garanzie, o qualora siano state garantite dalla Società determinate qualità e caratteristiche e / o durata di conservazione, o in caso di danni derivanti da lesioni alla vita, l'incolumità fisica o la salute, o per responsabilità per prodotto difettoso, o ove così previsto da norme di legge inderogabili.

  2. In caso di violazione di previsioni contrattuali di carattere essenziale (obblighi essenziali) causate da colpa lieve, la responsabilità della Società - indipendentemente dai casi di cui al punto 1 - è limitata ai soli danni ragionevolmente prevedibili all'atto della conclusione del contratto. Sono definiti "obblighi essenziali" quegli obblighi il cui adempimento è essenziale per la corretta esecuzione del contratto, la cui violazione pone il raggiungimento dello scopo del contratto a rischio, e sul rispetto del quale il contraente può normalmente fare affidamento.

  3. Ai fini del presente contratto, diverse ipotesi di danno che hanno la stessa causa sono considerate come un unico evento dannoso (cd. criterio della continuità e della concomitanza).

  4. Ogni ulteriore e diversa responsabilità della Società per danni a beni materiali e perdite economiche è esclusa. Sono fatte salve eventuali norme di legge inderogabili in materia di responsabilità, ove applicabili.

  5. Le limitazioni ed esclusioni di responsabilità qui indicate trovano applicazione in relazione a rappresentanti legali, dipendenti, liberi professionisti e altri soggetti che agiscano in nome e per conto della Società.

  6. La Società è responsabile esclusivamente in relazione al contenuto del proprio negozio online sul proprio sito internet. Sebbene si usino link per permettere l'acceso ad altri siti web, si declina ogni responsabilità per i contenuti esterni ivi forniti. La Società non riconosce tali contenuti esterni come propri. Nel caso in cui la Società si avveda di contenuti illeciti sui siti esterni, la stessa bloccherà immediatamente gli accessi a tali siti con contestuale rimozione del link in questione.

  7. I punti da 1 a 5 del presente capo si applicano esclusivamente ai Contratti conclusi con Clienti Professionisti, mentre il punto 6 si applicherà altresì ai contratti conclusi con Clienti Consumatori.

10. Protezione dei dati personali

  1. L'"informativa sui dati personali" (o "Informativa sulla Privacy") della Società offre al Cliente tutte le informazioni previste dalla normativa applicabile, ivi incluse quelle concernenti:
  • la natura, ambito, durata e finalità della raccolta, nonché la modalità di trattamento e uso dei dati personali necessari per l'esecuzione degli ordini e per la fatturazione;

  • il diritto del Cliente di opporsi all'utilizzo anche in forma anonima dei propri dati, per finalità di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per lo svolgimento di ricerche di mercato o di comunicazioni commerciali;

  • le modalità di comunicazione dei dati a società da noi incaricate ai fini della verifica del rating creditizio del Cliente o della spedizione dei beni, le quali sono esse stesse obbligate a osservare la normativa sulla protezione dei dati personali per tutta la durata delle operazioni di verifica;

  • il diritto del Cliente di ricevere gratuitamente informazioni sui suoi dati personali custoditi presso la Società

  • il diritto del Cliente di correggere, cancellare e bloccare i suoi dati conservati presso la Società

  • in caso di cessione di crediti a un soggetto terzo (cessionario), le modalità di trasferimento al cessionario delle informazioni necessarie per l'esecuzione degli ordini e la fatturazione.

  1. Ogni diversa raccolta, trattamento ovvero uso dei dati personali del Cliente con modalità differenti rispetto a quelle di cui al punto 1 necessitano del consenso di quest'ultimo.

    Il Cliente ha la possibilità di prestare il proprio consenso già prima della conferma della Proposta d'Ordine e ha il diritto di revocare in qualsiasi momento il consenso prestato con efficacia futura (ai sensi della normativa applicabile sul trattamento dei dati personali) e il diritto di verificare il contenuto del proprio consenso in ogni momento.

11. Disposizioni finali

  1. La legge applicabile alle presenti Condizioni Generali e a ciascun Contratto concluso ai sensi delle medesimi è la legge italiana. È esclusa l'applicazione delle disposizioni della Convenzione di Vienna sulla vendita internazionale di merci.

  2. Nel caso in cui alcune disposizioni di Contratto (incluse le presenti Condizioni Generali) siano ovvero divengano nulle e/o annullabili e/o inefficaci, in tutto o in parte, la validità delle rimanenti disposizioni rimarrà inalterata. In tale ipotesi le parti convengono che, nel caso di Contratti conclusi con Clienti Professionisti, tutte o parte delle disposizioni nulle saranno sostituite con nuove pattuizioni la cui finalità economica si avvicinerà il più possibile al contenuto della disposizione originaria nulla. Tali disposizioni si applicheranno anche nel caso in cui nel Contratto risultino delle omissioni.

  3. In caso di controversie con Clienti Consumatori che riguardino l'interpretazione, validità ovvero esecuzione delle presenti Condizioni Generali o di un Contratto, il Giudice competente in via esclusiva sarà quello del luogo di residenza ovvero domicilio del Consumatore, se ubicati nel territorio dello Stato italiano.

  4. Al fine di dirimere eventuali controversie relative alle presenti Condizioni Generali, i Clienti Consumatori potranno altresì avvalersi degli strumenti di risoluzione stragiudiziale delle controversie, attraverso gli organismi istituiti presso le Camere di commercio ai sensi della Legge n. 580 del 29 dicembre 1993.

    I Clienti Consumatori potranno inoltre avvalersi della procedura di mediazione di cui al D.lgs. 28/2010 e successive modificazioni, in conformità con le condizioni stabilite dal singolo Organismo scelto dal Consumatore, nonché delle procedure di negoziazione volontaria istituite dal capo II, articolo 2, comma 2, del D.L. 12 settembre 2014 n. 132 convertito in L. 10 novembre 2014 n. 162, oltre che dalle procedure di conciliazione paritetica previste dalle varie Carte dei Servizi.

    In alternativa a quanto precede, il Cliente Consumatore avrà la facoltà di - ma non sarà obbligato a - rivolgersi alla piattaforma di risoluzione alternativa delle controversie disponibile online (ODR) e accessibile tramite il sito http://ec.europa.eu/odr. Per quanto riguarda le modalità di presentazione online di un reclamo, le condizioni, modalità e i tempi di trattamento del reclamo da parte dell'organismo di risoluzione e per la definizione della controversia, si rinvia alle informazioni di dettaglio riportate nel sito sopra menzionato.

  5. Per i contratti conclusi con Clienti Professionisti l'autorità giudiziaria italiana avrà giurisdizione esclusiva in relazione a qualsiasi controversia, e il Foro territorialmente competente in via esclusiva sarà quello di Milano.

  6. Tutte le comunicazioni o avvisi tra la Società e il Cliente relative al Contratto dovranno essere in italiano, salvo diverso accordo tra le Parti.

    Per ogni informazione e/o necessità relativa ai prodotti venduti dalla Società è possibile contattare il servizio clienti il servizio clienti di Tagliariol di Tagliariol Pietro & C. snc Corso Garibaldi, 21 - 33170 Pordenone Italia - PIVA 01248860932) scrivendo all'indirizzo email ecommerce@tagliariol.it. Più in particolare, per ogni informazione e/o necessità relativa ai pagamenti e alla fatturazione è possibile contattare direttamente il servizio clienti della Società al seguente indirizzo email: servizioclienti.dp@docomodigital.com.

    *      *      *

    Ai sensi degli artt. 1341 e 1342 c.c., il Cliente accetta e approva specificamente le seguenti clausole delle presenti Condizioni Generali: 2 ("Conclusione del contratto, consenso alla trasmissione delle informazioni, conferma del contratto via email"), 3 ("Riserva di proprietà"), 4 ("Diritto di recesso"), 7 ("Accettazione della consegna, diritto di risoluzione del contratto in caso di mancata accettazione della consegna, passaggio del rischio"), 8 ("Garanzia"), 9 ("Limitazioni di responsabilità, esoneri di responsabilità") 11 ("Foro competente e legge applicabile").